Guai agli umili e ai bravi ragazzi! (Elogio dell’impudenza di Radja Nainggolan)

di Franco Bolelli Sta tutto lì, nella storica, paradigmatica differenza fra i samurai e i ninja. I samurai sono grandi combattenti in nome della regola, dell'ordine, dell'assoluta disciplina. I ninja arrivano inaspettati, fanno improvvisa irruzione, scompigliano, stravolgono, portano perturbazione. I samurai erano perfetti esecutori per Sacchi e lo sono per Guardiola, i fondamentalisti dello schema, … Leggi tutto Guai agli umili e ai bravi ragazzi! (Elogio dell’impudenza di Radja Nainggolan)

Sotto il segno del Toro!

di Alice Nidasio “Non è abbastanza veloce e nemmeno molto tecnico”. Così sentenziavano anni fa Boca Junior e San Lorenzo mentre scartavano un giovanissimo Lautaro Martinez. Il problema (loro) è che era giovane anche quando a meno di 18 anni, con la maglia del Racing Avellaneda, raccoglieva l’eredità di un certo Diego Alberto Milito, rientrato … Leggi tutto Sotto il segno del Toro!

Atletico Madrid – Inter 0 a 1 (i riflessi filmati, i filmati riflessi, gli effetti speciali e la tigna di Dalbert)

Dice: è calcio d'agosto. Vero, ma se il campionato inizia a metà agosto quel calcio lì tocca prenderlo sul serio. Giochiamo al Wanda Metropolitano, che in qualche modo suona sempre come un omaggio a Maurito e famiglia. Il Cholo mette in campo una squadra a metà, Luciano risponde con quel che ha e molte idee. … Leggi tutto Atletico Madrid – Inter 0 a 1 (i riflessi filmati, i filmati riflessi, gli effetti speciali e la tigna di Dalbert)

Alla fine della salita respira e goditi il paesaggio (Andrea Ranocchia, l’amico gentile)

È lunga la salita Andrea. Piena di curve che non ti aspetti, di strappi e di fatica. Sembrava tutto semplice prima che iniziasse, prima che cambiasse il panorama. Tu insieme a due campioni e quell'altro in una squadra mediocre a sparar palloni qua e là con i compagni che lo guardano e si chiedono il … Leggi tutto Alla fine della salita respira e goditi il paesaggio (Andrea Ranocchia, l’amico gentile)

I Cannibali (l’amore e il tifo ai tempi dei seimila trofei bianconeri)

Succede alla fine del primo tempo, quando la partita è sullo zero a zero e Donnarumma non ha ancora omaggiato la Juventus di una vittoria molto più larga di quanto abbia detto il campo fino a quel momento. È questione di un attimo, un fallo che andrebbe fischiato a favore del Milan che viene cancellato … Leggi tutto I Cannibali (l’amore e il tifo ai tempi dei seimila trofei bianconeri)

“Nella guerra, determinazione, nella sconfitta, resistenza”. Noi che dopo Inter – Juve siamo tutti soldati di Churchill

di Alice Nidasio Inter-Juve ci ha lasciato zero punti, l’amaro in bocca, le polemiche di sempre e verità più o meno manifeste. Ci ha confermato che Orsato non è (stato), all’altezza, che la panchina bianconera è anni luce da quella nerazzurra, che Mandzukic per fortuna ha superato l’intervento ed evitato l’amputazione di un arto, che … Leggi tutto “Nella guerra, determinazione, nella sconfitta, resistenza”. Noi che dopo Inter – Juve siamo tutti soldati di Churchill

E poi hanno visto Tagliavento esultare insieme a Sotomayor, all’elefante rosa e al Tonno Insuperabile (le fake news ai tempi di Orsato)

Fermiamoci. La produzione di video-verità, la ricerca frenetica di scoop e labiali incriminati ha superato il livello di guardia. Il complottismo ossessivo ha spinto alcuni a pensare che il quarto uomo potesse dire all'arbitro (usando l'interfono ufficiale e senza coprirsi la bocca): "Nel recupero la vinciamo". Quotidiani nazionali riportano la notizia del sequestro di un … Leggi tutto E poi hanno visto Tagliavento esultare insieme a Sotomayor, all’elefante rosa e al Tonno Insuperabile (le fake news ai tempi di Orsato)

La teoria del dispetto (il calcio ridotto a una cosa triste)

Un telecronista tifoso perde la testa alla fine di Sassuolo - Napoli. La sua teoria è che il Sassuolo abbia giocato alla morte per favorire la Juventus e non per onorare il campionato, che i calciatori del Sassuolo siano in malafede perché mossi da un'oscura forza bianconera, manovrati da un padrone occulto. Il portiere della Juventus e … Leggi tutto La teoria del dispetto (il calcio ridotto a una cosa triste)

Per amor del cielo, riscattate Cancelo! (O anche di come evitare l’irrilevanza facendo la cosa giusta)

Lo pensavano in tanti, ora lo scrivono tutti. Accolto come un oggetto misterioso, ignorato fino a dicembre e poi esploso come in pochi si sarebbero aspettati, tanto da costringere l'Inter a cercare di chiudere alla svelta la vicenda del riscatto. Joao Cancelo è il presente e il futuro dell'Inter. Sarebbe. 35 milioni di euro per … Leggi tutto Per amor del cielo, riscattate Cancelo! (O anche di come evitare l’irrilevanza facendo la cosa giusta)