Questione di esterno…

L’Inter continua a produrre risultati positivi ma non ingrana dal punto di vista del gioco. A Bologna la squadra di Luciano Spalletti è riuscita ad ottenere un pareggio importante alla luce della prestazione offerta. Ancora una volta, l’enigma da risolvere è quello relativo al centrocampo. Del triangolo di centrocampo ci siamo già occupati ed anche … Leggi tutto Questione di esterno…

Skriniar dove il gioco non c’è

Grazie a Milan Skriniar e Samir Handanovic l’Inter esce con tre punti dalla difficile trasferta all’Ezio Scida di Crotone. Il caldo ed il terreno di gioco (lento) non aiutano la squadra di Luciano Spalletti che nel primo tempo controlla la partita (73% di possesso palla nei primi 45 minuti di gioco) ma non riesce praticamente … Leggi tutto Skriniar dove il gioco non c’è

Cinquant’anni e (non) sentirli

Domani alle 12.30 si gioca Inter - SPAL, il ritorno a San Siro degli estensi, una partita attesa cinquant'anni. Per trovare l'ultima volta in cui la squadra di Ferrara era salita al Meazza per giocare contro l'Inter bisogna tornare al 26 novembre 1967, nona d'andata del campionato 1967/68 che per la SPAL fu l'ultimo disputato … Leggi tutto Cinquant’anni e (non) sentirli

Chi è davvero Zinho Vanheusden

Con la cessione di Jeison Murillo al Valencia e con i problemi relativi ad una maggior attenzione che il governo cinese ha posto sui capitali portati all’estero (ché questo, più ancora del FFP, ha condizionato il mercato nerazzurro), Luciano Spalletti si ritrova a disposizione una rosa piuttosto striminzita nel reparto dei difensori centrali. Infatti, dietro … Leggi tutto Chi è davvero Zinho Vanheusden

Settanta minuti in apnea, poi Icardi…

L'Inter conquista tre punti importantissimi al termine di una partita a dir poco sofferta, nella quale per 70' circa non era riuscita ad avere la meglio su una Roma decisamente migliore. Spalletti parte col classico 4-2-3-1 schierando Gagliardini al fianco di Vecino in mediana con l'avanzamento di Borja Valero nel ruolo di trequartista. Il tecnico … Leggi tutto Settanta minuti in apnea, poi Icardi…

L’uomo dell’Est

Cercato da grandi clubs d’Europa come Juventus e Bayern Monaco, Milan Skriniar, nazionale Under-21 della Slovacchia (ma l’anno scorso ha giocato con la nazionale maggiore anche l’Europeo dei grandi in Francia) ha esordito a San Siro con la maglia nerazzurra in quella che è stata la prima uscita stagionale dell’Inter di Luciano Spalletti. L’ex sampdoriano, 188 centimetri per … Leggi tutto L’uomo dell’Est

Buona la prima…

Esordio vincente e, per almeno un tempo, convincente dell’Inter di Luciano Spalletti che sconfigge 3-0 la Fiorentina nel debutto stagionale. Dal punto di vista tattico il 4-2-3-1 spallettiano è caratterizzato da una buona fluidità offensiva. I terzini, soprattutto Yuto Nagatomo, giocano molto alti stazionando spesso nell’altra metà campo. Ma la mobilità dei nerazzurri si vede … Leggi tutto Buona la prima…

Considerazioni (in)attuali sul mercato dell’Inter

Le ultime notizie di mercato in casa nerazzurra dicono che la società di Corso Vittorio Emanuele II rischia di vedersi soffiare dal Milan i baby Pietro Pellegri (16enne con 3 presenze e una rete in serie A) e Eddy Anthony Salcedo Mora (15 anni), prodotti del vivaio del Genoa che sembravano a un passo dal … Leggi tutto Considerazioni (in)attuali sul mercato dell’Inter

Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo. Ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli.

“la prima cosa che mi dà un grande fastidio è sentir dire che nel calcio non si può più inventare nulla.” Corrado Orrico Ogni rivoluzione, si sa, porta con sé una controrivoluzione, una restaurazione…un tentativo, insomma, di riportare indietro le lancette del tempo. Ma prima che il vento rivoluzionario cominci a soffiare in senso contrario … Leggi tutto Non sempre i ribelli possono cambiare il mondo. Ma mai il mondo potrà cambiare i ribelli.

Così lontano, così Vecino

Matias Vecino ha concluso le visite mediche con l'Inter ed è il nuovo rinforzo del centrocampo nerazzurro. Fortemente voluto da Luciano Spalletti, il centrocampista uruguaiano vine acquistato per 24 milioni di euro, il valore della sua clausola rescissoria, che l'Inter pagherà in due tranche. Per la Fiorentina, quello di Vecino è l’ennesimo addio di una … Leggi tutto Così lontano, così Vecino