Stare lì e far finta di niente

La juventus perde, il Napoli batte il Milan, la Roma vince il derby. Sono queste le notizie del fine settimana di Seria A appena trascorso. I ragazzi giocano la sera in casa con l'Atalanta, una di quelle partite che quando le guardi da lontano non le segni con la matita rossa, nell'anticamera della tua testa … Leggi tutto Stare lì e far finta di niente

Le 5 cose che ci aspettiamo da Inter – Spal

1 – Conferme Skriniar: Che sia un giocatore di peso si vede da lontano, amici doriani mi dicono che magari perde il passo o si distrae ma quando l’attaccante calcia il suo piedone è sempre lì davanti. Con la nazionale Slovacca ha dato spettacolo davanti alla difesa, nel ruolo di mediano. E’ arrivato in sordina, … Leggi tutto Le 5 cose che ci aspettiamo da Inter – Spal

Tutto parla di noi

Tutto mi fa pensare all’Inter in continuazione. Ad ogni minima sollecitazione che riguardi i colori nerazzurri, un nome che vagamente ricorda quello di un giocatore del presente o del passato, il paese di provenienza di un allenatore, la mia testa vola a quello che potrà succedere alla meravigliosa Internazionale che tornerà a sorprendermi come ha fatto … Leggi tutto Tutto parla di noi

L’Inter, dio, la religione e altri ammennicoli

Sono diventato ateo dopo anni di lavoro. Non è stato facile sfilarsi dalle maglie della religione cattolica soprattutto se vieni da un paesino del nord ovest dell’Italia più democristiana di sempre e frequenti i tre anni di scuole medie nel seminario della città più vicina. In seminario il passatempo preferito di preti, diaconi e studenti … Leggi tutto L’Inter, dio, la religione e altri ammennicoli

Joao, ti prego.

Le partite che risvegliano l’animo combattivo di un interista sono quelle contro le rivali di sempre, cittadine, il Milan ed extra cittadine (la squadra che arriva da oltre Ticino per intenderci). Ma le partite che terrorizzano un interista sono quelle come la partita di domani. Il Pescara una squadra di cui non sai niente fino … Leggi tutto Joao, ti prego.

Trattato di funambolismo nerazzurro (o anche di come tifare Inter nei momenti difficili)

Essere interisti è la cosa più difficile che c'è. Me lo disse una volta mio zio, ero bambino e al mio paese in Piemonte tutti tifavano Juventus. Mio padre per reazione aveva deciso di tifare Inter (gliene sarò per sempre grato). Mio zio Francesco, dicevo, una sera di fine maggio dei miei 10 anni sotto … Leggi tutto Trattato di funambolismo nerazzurro (o anche di come tifare Inter nei momenti difficili)

I 36 anni del Cuchu e la sua saggezza

Ci sono calciatori che sembrano sempre più grandi di te. Nessuno ha ancora capito e spiegato il motivo per cui gente di 27 anni assomiglia al tuo zio del trentino, quello sempre in forma ma che ha giusto giusto qualche anno in meno di tua mamma (chi scrive ha da poco compiuto 41 anni). Le spiegazioni … Leggi tutto I 36 anni del Cuchu e la sua saggezza

Ranocchia il calciatore buono

Tra i calciatori passati nell’Internazionale ho sempre avuto una malsana affezione nei confronti dei calciatori buoni. Importante non invertire sostantivo e aggettivo con aggettivo e sostantivo, non sto parlando di “buoni calciatori” ma di “calciatori buoni” a intendere “persone” buone, per bene e gentili. Non che non mi piacciano i cattivi, quelli che con un’entrata … Leggi tutto Ranocchia il calciatore buono