Spal Ferrara-Gioaimari Milano 1-1

Handao Mario: 5. A parte un'uscita a vuoto tipo labirintite fulminante, vigila bene la porta per quasi novanta minuti fino all'azione del pareggio: sta per offrire il suo corpo alla scienza, poi pensa a chi glielo fa fare e si limita a sperare che Paloschi la tocchi male. Ottimista. Dambrao Mario: 5. Al rientro cerca … Leggi tutto Spal Ferrara-Gioaimari Milano 1-1

JM e la descrizione di un attimo (Moyes, ti voglio bene assai!)

Non so quanto David Moyes si sia documentato negli ultimi sei mesi, ma lo ringrazio pubblicamente. Gli sono debitore. Perché il tecnico del West Ham non mi ha abbandonato in questa valle di lacrime a pelare cipolle. Perché se mi sono sbagliato nella valutazione calcistica di Joao Mario, lui, se possibile, mi ha superato. Joao … Leggi tutto JM e la descrizione di un attimo (Moyes, ti voglio bene assai!)

Non celebrare funerali (istruzioni per l’uso)

Ventotto giorni, sette partite senza vincere. Togliendo le due di Coppa Italia (ormai un capitolo chiuso, non parliamone più), restano le cinque di campionato. Cinque partite, tre punti, due gol segnati, 'na tragedia. Cinque partite che sono l'imprevisto seguito delle 15 precedenti: zero sconfitte, primato in classifica per due giornate, un meraviglioso periodo che adesso … Leggi tutto Non celebrare funerali (istruzioni per l’uso)

Com’è che ci siamo arrivati a volerci così tanto male? (missiva a Joao Mario)

di Davide Franzini Avevi uno zainetto a quadri e la tua ragazza al fianco. Mentre agli arrivi internazionali della Malpensa la folla delirante sommergeva Gabigol in un festival di esuberanza tu atterravi a Linate, a due passi dall’Idroscalo, a dieci minuti di macchina dal vecchio Birrificio Lambrate; avanzavi sereno con la sommessa determinazione di un … Leggi tutto Com’è che ci siamo arrivati a volerci così tanto male? (missiva a Joao Mario)

Viva la Rai (tu dimmi da che parte stai)

Grazie a internet ci si mette un minuto: qualche clic e un doveroso incrocio di informazioni ed ecco un raggio di luce illuminare gli oscuri e misteriori motivi per cui Giunone è incazzata con Enea, i pisani odiano i livornesi (e viceversa, ovviamente), The Joker ha un problema con Batman e Selvaggia Lucarelli ce l'ha … Leggi tutto Viva la Rai (tu dimmi da che parte stai)

Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi

Due sconfitte consecutive - contro Udinese e Sassuolo- più la fatica fatta contro il Pordenone per passare il turno in coppa Italia certificano il momento di crisi dell'Inter. Per Luciano Spalletti si tratta di dover gestire il primo, vero momento nero da quando si è seduta sulla panchina nerazzurra. All'orizzonte ci son un derby da … Leggi tutto Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi

Inter-Chievo 5-0: le 5 cose che non vanno (ce lo impone il format)

84 tiri in porta, 215 cross, 436 azioni offensive, 127% possesso palla: un'Inter rinunciataria balza casualmente in testa alla classifica e guarda con terrore allo scontro di sabato sera in casa della terza. Il Nero e l'Azzurro ha un format che deve rispettare, anche in giornate un po' così come oggi, quando fai fatica e … Leggi tutto Inter-Chievo 5-0: le 5 cose che non vanno (ce lo impone il format)

Disfa la valigia, Joao

Negli ultimi 2 mesi abbiamo assistito alla scomparsa quasi definitiva di Joao Mario dal campo da gioco. Che fine ha fatto il portoghese, quello che nel Portogallo Campione d'Europa faceva il fenomeno e che è stato pagato quanto una ventina di Ferrari Enzo? Forse si è convertito difensore e qualche ha preso il posto di … Leggi tutto Disfa la valigia, Joao

Prendi i 3 punti e scappa (5 cose buone vs 5 cose pessime di Benevento – Inter)

Sesta vittoria su sette partite, terzo gol preso, prima doppietta stagionale per Brozovic, piccoli sprazzi di buon gioco e lunghi momenti letargo, accelerazioni formidabili e svarioni difensivi da restarci secchi. L'Inter del primo mese e mezzo di cura Spalletti è questa, un cantiere con alcuni muri solidi e molte incertezze, una squadra che ad alcuni … Leggi tutto Prendi i 3 punti e scappa (5 cose buone vs 5 cose pessime di Benevento – Inter)

Cercando il Dieci

Arrivati alla settima partita di campionato, l’Inter ha ancora irrisolto il problema di trovare un trequartista da far giocare alle spalle di Mauro Icardi nel 4-2-3-1 di Luciano Spalletti, con inevitabili ripercussioni negative sulla fluidità della manovra nerazzurra, apparsa involuta e ingolfata nelle ultime giornate. Nelle prime giornate di campionato il tecnico toscano ha proposto … Leggi tutto Cercando il Dieci