Bologna – Inter: le pagelle Barbose

Tre punti fondamentali. Due giocatori + uno da nazionale (italiana, incredibile), una constatazione amichevole tra Eder e Dzemaili, un diamante di Banega, una preghiera e un gol che ci fa esultare come bambini. Per essere stata una partita bruttina, poteva andare peggio. Handanovic 8 C'è un momento della partita in cui la regia lo inquadra:... Continue Reading →

Pagelle che a leggerle diventi cieco

Handanovic 10. Non sbaglia nulla, dà sicurezza al reparto, racconta barzellette, è uomo spogliatoio, fa volontariato nel tempo libero. Bella in particolare la parata di perineo su Keita, ma oggi non gli avrebbe segnato nemmeno Cr7. Bella anche la sua dichiarazione rilasciata a un fotografo: "Non è vero che voglio andare in Champions, chi se... Continue Reading →

Breve storia triste: Gabigol (fine)

Se digitate Gabigol su Google, come proposta di ricerca appariranno nell'ordine "Gabigol", "Gabigol Fifa 17", "Gabigol fantacalcio" e "Gabigol perché non gioca", e la combinazione di queste tre frasi costituisce la cosa più calzante che mi sia capitata di leggere su Gabigol negli ultimi cinque mesi, da quando cioè è entrato in orbita Inter. Gabigol,... Continue Reading →

Il marketing della cena di Natale

La settimana prima di Natale è quella del "Se non ci vediamo tanti auguri!". Da oggi in poi questa frase è valida, più o meno a tutte le latitudini. A proposito di latitudini, i nostri eroi (ma sì chiamiamoli ancora così, c'è sempre bisogno di fanciullezza nel pallone) sono destinati a lunghi viaggi. Natale al... Continue Reading →