Frank in progress (non disturbate il conducente, la nostra analisi tattica)

di Michele Tossani La prestazione dell’Inter a Roma ha lasciato sul campo, oltre ai punti, anche alcune perplessità di fondo sulla gestione tecnica della squadra nerazzurra. In particolare è stata La Gazzetta dello Sport a esprimersi in questi giorni, attraverso diversi articoli, per una bocciatura (ancorché parziale) della guida tecnica di Frank De Boer. Infatti … Leggi tutto Frank in progress (non disturbate il conducente, la nostra analisi tattica)

L’Inter, dio, la religione e altri ammennicoli

Sono diventato ateo dopo anni di lavoro. Non è stato facile sfilarsi dalle maglie della religione cattolica soprattutto se vieni da un paesino del nord ovest dell’Italia più democristiana di sempre e frequenti i tre anni di scuole medie nel seminario della città più vicina. In seminario il passatempo preferito di preti, diaconi e studenti … Leggi tutto L’Inter, dio, la religione e altri ammennicoli

Le scommesse di Pino Robiola: “Metti a Jovetic Frankie, metti a Jovetic!”

Ho fatto una scommessa. L’altra notte ero al piano bar del mio amico Jerry Lipari. Stava canticchiava l’ultima strofa di Sciampagn di Peppino di Capri quando ci ho detto: stai a vedere che c’abbiamo un giocatore che se lo cominciano a mettere in campo ci fa divertire a tutti quanti. Sto parlando di Jovetic. Io … Leggi tutto Le scommesse di Pino Robiola: “Metti a Jovetic Frankie, metti a Jovetic!”

La visione di Miangue da vicino (corri Senna, corri!)

di Federico Corona Trezzano sul Naviglio, un giovedì qualunque di tutti i plumbei giovedì di gennaio. In programma, un'amichevole con l'Inter Primavera che forse, a pensarci bene, non rendeva quello un giovedì come tutti gli altri. Noi, discreta squadra di Eccellenza Lombarda, loro, giovanissimi architetti con grandi progetti, che cercano di costruire le fondamenta di … Leggi tutto La visione di Miangue da vicino (corri Senna, corri!)

Un alieno a San Siro (Frank de Boer e la rivoluzione etica, istruzioni per l’uso)

Di Hendrik van der Decken Nella domenica di Inter-Bologna, Frank de Boer ha marcato la grande distanza che passa tra lui e la cultura, calcistica e non, del nostro Paese: alcune sue decisioni e dichiarazioni hanno mostrato un altro modo di guidare una squadra, un modo a noi non tanto familiare. Naturalmente i commenti a … Leggi tutto Un alieno a San Siro (Frank de Boer e la rivoluzione etica, istruzioni per l’uso)

Inter – Bologna spiegata ai tuoi amici del bar (la consueta, sagace analisi tattica del Professor Tossani)

Si ferma davanti al Bologna la corsa dell’Inter che, dopo aver inanellato tre vittorie consecutive è costretta al pari casalingo dai Felsinei. L’1-1 finale lascia forse l’amaro in bocca ma è, tutto sommato, il risultato più giusto al termine di una partita che ha messo in luce pregi e difetti di questa Inter della prima … Leggi tutto Inter – Bologna spiegata ai tuoi amici del bar (la consueta, sagace analisi tattica del Professor Tossani)

Tutti i perché di Frank de Boer (dal nostro inviato speciale Pino Robiola, procuratore pezzente)

In questi giorni mi sto vedendo spesso con Frank che ha scelto a me per imparargli bene l’itagliano. I risultati già si sentono. Eccome se si sentono…Sapete, Frank ha scelto a me perché ci conosciamo da una vita. Quando lui giocava all’Ajax, io vivevo ad Amsterdam. Allora lavoravo nel mondo del cinema, nel senso che … Leggi tutto Tutti i perché di Frank de Boer (dal nostro inviato speciale Pino Robiola, procuratore pezzente)

Suerte amigo Ansaldi, suerte

Di Tommaso De Mojana Non faccio il giornalista, per questo, credo, le prime righe sono sempre le più critiche. Più probabilmente sono semplicemente scarso a mettere in prosa i millequattrocentotrentasei pensieri che dedico ogni giorno ai nostri colori. Che poi quando ci penso mi sembra tutto filare perfettamente eh. Comunque, superato con un geniale escamotage … Leggi tutto Suerte amigo Ansaldi, suerte

Orlando Sincero e Fico (storia breve di Trustfull e Kreek, gli angeli custodi di FdB)

di Alessandro Piemontese «Ma chi è quello lì?» mia moglie interviene a sorpresa durante Inter-Juve «Mi sembra sia il secondo allenatore di Frankie. Orlando qualcosa» seguo la sua espressione con la coda dell’occhio ed è la stessa di quando mi chiese “Com’è che si chiama il portiere?” era Marchetti. Me ne sto tranquillo perché ho … Leggi tutto Orlando Sincero e Fico (storia breve di Trustfull e Kreek, gli angeli custodi di FdB)

Odi et Amo: fenomenologia di un amore

Perché Ronaldo si ama, nonostante tutto Sono stato un privilegiato. Uno dei pochi tifosi ad aver visto un marziano giocare nella propria squadra. La luce divina è scesa su San Siro nell'anno di grazia 1997/1998, poi ha preso piano piano ad oscurarsi, fino a eclissarsi. Ma questo non me lo ricordo, o forse non voglio … Leggi tutto Odi et Amo: fenomenologia di un amore