Lettera aperta ad Andrea Ranocchia, bravissimo ragazzo.

Caro Andrea, entrambi sappiamo perché sei rimasto. Troppo alto l'ingaggio che ti intrappola, troppo povero il blasone delle squadre che ti hanno cercato, troppo faticosa anche la sola idea di ricominciare da capo, di riscattare una carriera che al momento pare lontanissima dalle aspettative. Di te abbiamo scritto, su di te abbiamo scherzato, siamo anche … Leggi tutto Lettera aperta ad Andrea Ranocchia, bravissimo ragazzo.

Bonucci, why not? L’occasione mancata

​ Giovedì 13 luglio il nazionale azzurro Leonardo Bonucci chiede alla Juventus di essere ceduto. Ovviamente la richiesta è stata (molto probabilmente) inoltrata precedentemente dal nazionale azzurro e dal suo entourage. Fatto è che è il 13 luglio che la notizia diventa ufficiale. Cominciano le voci intorno al futuro dell’ormai prossimo ex centrale bianconero e, … Leggi tutto Bonucci, why not? L’occasione mancata

La Gazza e l’Inter, questione di social

Ora, ci sono premesse doverose da fare, e pensiamo siano condivise di default anche dai più irragionevoli tra gli interisti: ieri sera a Praga l'Inter ha fatto schifo e, tornando a 15 giorni prima con gli sconosciuti israeliani, in Europa League abbiamo fatto schifo due volte su due, che è oggettivamente  una pessima media. Dopo … Leggi tutto La Gazza e l’Inter, questione di social

L’inadeguatezza sai, è come il vento (5 orrori di Sparta Praga – Inter di cui parlare una volta per tutte)

In serate come questa le pagelle servono a poco, è infinitesimale la distanza tra chi ha giocato malissimo e chi male. Dovessimo salvarne uno, solo Mauro Icardi ha tenuto il campo per 20 minuti da calciatore del suo livello, toccando due palloni di prima che avrebbero potuto (in condizioni normali e se i suoi compagni di squadra … Leggi tutto L’inadeguatezza sai, è come il vento (5 orrori di Sparta Praga – Inter di cui parlare una volta per tutte)

Memorabilia #6 – The return of Little Frog

Siccome la vita non è un film, il colpo di testa di Ranocchia al 95mo minuto non è entrato (cazzo). Peccato, perchè la sceneggiatura degli ultimi 10 secondi era ben fatta. Certo, un filino esagerata, al limite del fantasy, ma di grande effetto: Santon (Santon!) che spezza il possibile contropiede avversario e ruba palla con … Leggi tutto Memorabilia #6 – The return of Little Frog

L’estate sta finendo (l’ultimo giorno di vacanza ai tempi di Birsa e Ranocchia)

di Tommaso De Mojana 21 agosto 2016 Ore 19,45. Sulla porta di casa. “Sei pronta?” “Sì, ci sono quasi” “Valigia chiusa?” “Sì”. “Dai allora, andiamo”. 19,49. In macchina. “scusate passo la linea a San Siro per l’esecuzione del rigore…” “…sì prendo la linea. Belotti sul pallone, se segnasse sarebbe il clamoroso 3-3 (nei 4 minuti … Leggi tutto L’estate sta finendo (l’ultimo giorno di vacanza ai tempi di Birsa e Ranocchia)

E ora qualcosa di completamente diverso (momenti di inspiegabile ottimismo nerazzurro)

Dice: la macchina è rotta, il motore non gira ma ha una bellissima carrozzeria. Dopo la piccola catastrofe tra amici di Chievo - Inter e approfittando del disastro romanista di ieri sera (la sconfitta del vicino è sempre più verde), che potrebbe aver dirottato le attenzioni di prefiche e becchini dalla nostra amata Beneamata, eccoci … Leggi tutto E ora qualcosa di completamente diverso (momenti di inspiegabile ottimismo nerazzurro)

Consigli per gli acquisti (Suning, per l’amor del cielo spendili bene quei 35 milioni)

Come se non fossero bastati i 35 milioni per Kondo (che a meno di miracoli resterà questo giocatore, uno che si impegna, lotta, sbraita e tira in maniera sbilenca senza nemmeno disperarsi più di tanto, come se fosse la regola), ora qualche virtuoso dirigente sta per spenderne altrettanti per Joao Mario. Se fosse il giocatore … Leggi tutto Consigli per gli acquisti (Suning, per l’amor del cielo spendili bene quei 35 milioni)

Non andiamo a comandare (pagelle di Chievo – Inter)

Handanovic - Si scalda benissimo, è molto alto ed elegante, para bene i tiri del preparatore e quelli di Carrizo. Nei 95 minuti gli tocca buttarsi all'indietro per alzare un colpo di testa da 40 metri ma riesce a riconsegnare la divisa pulita. Incolpevole o quasi sui due gol. Voto 6 (7,5 nel dopopartita, quando finalmente prende posizione contro … Leggi tutto Non andiamo a comandare (pagelle di Chievo – Inter)