La natività (Tanti auguri Josè)

di Giacomo Dotta e Cristiano Carriero 55 anni, oggi: auguri José. Te lo diciamo come lo si dice a una vecchia fidanzata, un amore grande e impossibile, finito un attimo prima di esplodere e un attimo dopo aver avuto il cuore travolto dall'emozione più grande di sempre. Non ci siamo mai sposati e Dio solo... Continue Reading →

Una gara a chi resiste di più

Di riffa, di raffa e di culo, partita dopo partita, mese dopo mese, l'Inter di Spalletti si è issata dove nemmeno Mourinho era arrivato: 29 punti in 11 partite, laddove il Vate ne aveva messi insieme solo 28 nell'anno che ci portò dove mai nessuno era riuscito nei secoli dei secoli. Nelle prime 11 partite... Continue Reading →

Storia breve di Ivan Perišić, prima felice, poi infelice e ora sereno (vade retro Stress United)

Lo stress fa brutti scherzi. Da un giorno all'altro smetti di sorridere, dimentichi di salutare gli amici, prepari le valige e leggi qua e là messaggi d'amore nemmeno troppo trasversali di una squadra che non è la tua. Potresti cascarci, per stress e distrazione. Ivan Perišić sapeva di dover lasciare l'Inter ed è possibile che fosse anche dispiaciuto. Magari... Continue Reading →

Ode a Sulley Muntari, leone

So di essere stato uno dei pochi ma ho voluto bene a Sulley Muntari. Magari Mourinho esagerava quando sosteneva che la sua squadra fosse costruita sulla corsa di Sulley, i gol di Ibrahimovic e altri nove giocatori. Ma quando ho visto Muntari allenarsi ho capito molte cose. Ci sono quelli nati per trascinare il gruppo e... Continue Reading →

Immensamente Julio

È l'inizio del secondo tempo di Inter - Bayern Monaco, una finale di Champions passata agli archivi come una formalità. Come se il grosso fosse già stato fatto al Camp Nou, e gli idranti avessero già benedetto la Coppa del destino. Sono passati pochi minuti dall'inizio della ripresa è l'Inter è avanti di una rete.... Continue Reading →

Lo strano caso di Davide Santon e Santon Davide

Quando José Mourinho li fece esordire contro la Roma in Coppa Italia pensammo di aver finalmente trovato un terzino degno di raccogliere l'eredità dei migliori. Davide Santon e Santon Davide venivano dal Ravenna e dopo tutta la trafila del settore giovanile si affacciarono alla prima squadra con grande personalità. Mourinho e Lippi li definirono un predestinato,... Continue Reading →

Powered by WordPress.com. Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑