Se il trucchetto del dubbio non funziona più

Breve storia vera. Anche se ho la ragionevole sensazione che non ve ne fregherà un cazzo, vi debbo raccontare che due settimane fa mi sono trovato in una drammatica situazione: avevo urgente bisogno di un reggilibri. No, ma mica uno a caso: ne volevo uno carino, tipo quelli visti in vacanza in cento diversi negozi … Leggi tutto Se il trucchetto del dubbio non funziona più

I tifosotti avventisti del Settimo anello (e gli altri)

Se dopo la sconfitta con la Juve il tifo nerazzurro era ritrovato avvinto in un sentimento comune ("non meritavamo di perdere, l'arbitro ci ha messo molto del suo") ("e comunque, Juve merda"), dopo quella con la Roma si è diviso in due ben precise correnti di pensiero, ognuna molto diffidente verso l'altra. C'è chi dice … Leggi tutto I tifosotti avventisti del Settimo anello (e gli altri)

E il pañolar non m’è dolce in questo mare (fermiamoci prima che sia troppo tardi. Post impopolare su Inter e arbitri)

Vi rubo qualche minuto e so che per alcuni sarà una lettura sgradevole. Nella millesima giornata del complotto arbitrale sento forte la necessità di condividere una riflessione sull'isteria con cui da tempo ormai immemorabile accogliamo le scelte arbitrali e più in genere gli arbitraggi. Non voglio scrivere cose ecumeniche né di buon senso scontato, sono … Leggi tutto E il pañolar non m’è dolce in questo mare (fermiamoci prima che sia troppo tardi. Post impopolare su Inter e arbitri)

La malattia autoimmune degli arbitri italiani

La condizione di appassionato di un qualcosa - tipo il calcio - non è del tutto compatibile con il complottismo esasperato. Se uno credesse davvero che il gioco è truccato, perchè mai dovrebbe spendere tempo e soldi per parteciparvi? E se io, prototipo del tifosotto, davvero fossi convinto che una squadra - mettiamo la Juve … Leggi tutto La malattia autoimmune degli arbitri italiani