Riempire il bicchiere mezzo pieno (analisi tattica di Pescara – Inter)

di Michele Tossani - @MicheleTossani Se il calcio, come spesso si fa, deve essere giudicato sulla base dei risultati, l’Inter che torna con tre punti dallo stadio Adriatico deve essere valutata positivamente. Ma anche qualora, al contrario, si volesse valutare la prestazione indipendentemente dall’esito finale della partita, il giudizio sui Nerazzurri dovrebbe essere favorevole. Un... Continue Reading →

Memorabilia #3 – Non mi togliere

Quando vinci, scegliere il gesto (il momento, il punto di svolta) simbolo della partita è più facile. Ripensando a Pescara, sarebbe scontato esaltare la splendida torsione di Icardi per il gol del pari (che se non avesse trascorso un'estate da Wando e si chiamasse Hicardin o Icardowski, forse qualche titolo in più l'avrebbe guadagnato). Oppure,... Continue Reading →

Quel gran genio del mio amico

Quello  in cui De Boer si è alzato dalla panchina e ha fatto tre cambi tutti insieme - e mettendo tre attaccanti, mica cazzi - è stato un momento del tutto irreale, come del resto irreale fino a quel momento erano il punteggio, la classifica, la stagione e il nostro stesso irragionevole interismo. In pratica:... Continue Reading →

Pescara val bene una mossa (anzi 5)

Due settimane non sono il tempo di cui Frank de Boer aveva bisogno per costruire la squadra dei suoi desideri, due settimane passano in un soffio soprattutto se i nazionali se ne vanno in giro per il mondo e allora tutto si complica e quel tempo si riempie di preoccupazioni e pensieri cupi. Perché il mercato esotico e... Continue Reading →