A testa altissima. (Sul perché dobbiamo essere fieri di Brozovic e Perisic)

brozovic e perisic

Brozovic e Perisic (e Modric) Il sogno croato si è infranto, sul più bello. Ma i sogni non si possono sempre trasformare in realtà. Solo qualche mese fa il nostro sogno di questa stagione, la qualificazione alla prossima Champions League, è diventato realtà a pochi minuti dalla fine. Oggi per Brozovic e Perisic è andata … Leggi tutto A testa altissima. (Sul perché dobbiamo essere fieri di Brozovic e Perisic)

Epic Mondiale (16 km e 339 metri di separazione tra il Brozovic di gennaio e quello di oggi)

Della partita giocata dalla Croazia contro l'Inghilterra, e in generale del Mondiale giocato dalla squadra balcanica, si potrebbe parlare per ore, anzi, forse si potrebbe scrivere addirittura un romanzo. La mossa di kung fu di Perisic, il muro innalzato da Lovren e Vida, la spinta senza fine di Vrsaljko (uno che vedrei discretamente bene sulla … Leggi tutto Epic Mondiale (16 km e 339 metri di separazione tra il Brozovic di gennaio e quello di oggi)

Loro internazionali, Noi Internazionale (dal 1908)

Dicono che il prossimo anno la squadra campione d'Italia, quella che ha appena comprato il giocatore più forte del momento, giocherà (e non sempre) con un solo italiano in campo. Dicono che oggi vada bene, che sia il calcio moderno, che bisogna "finalmente" abbattere le barriere culturali, che il tabù va superato. Oggi va bene, … Leggi tutto Loro internazionali, Noi Internazionale (dal 1908)

A rivedere le stelle (Cristiano Ronaldo e il dilemma di Antigone)

Una delle campagne più belle della storia della comunicazione calcistica italiana dice che è tempo di "Riveder le stelle". Il significato è proprio quello del canto XXXIV della Divina Commedia: salimmo sù, el primo e io secondo, tanto ch’i’ vidi de le cose belle che porta ’l ciel, per un pertugio tondo. E quindi uscimmo … Leggi tutto A rivedere le stelle (Cristiano Ronaldo e il dilemma di Antigone)