Coutinho, proprio quello lì

di Marco Sciandrone

Ho letto e riletto la notizia:
Coutinho al Barcellona per 160 milioni.
Ho pensato: “Sicuramente non sarà il Coutinho di cui si liberò senza alcun problema l’Inter”.
Ho visto il nome: Philippe.
Non era il nome che ricordavo e mi sono tranquillizzato.
No, non può essere il “nostro” Coutinho.
Sembrava strano che l’Inter si fosse lasciata scappare un fuoriclasse, oltretuttto giovanissimo.
Siamo stati pazienti con i Guarin, i Kondgobia, perché non esserlo con uno che andrà a sostituire Iniesta?
Philippe Coutinho, Philippe Coutinho, non può essere lui.
Però, durante la notte insonne ho aperto Wikipedia alla voce Philippe Coutinho:
“He was signed by Italian side Internazionale in 2008 for €4 million and subsequently loaned back to Vasco, where he became a key player.”
E’ proprio il nostro Coutinho, e non c’è nessuno che, almeno sarcasticamente, commenti la svista dei nostri dirigenti.
Come può accadere?
Su un sito ho poi trovato la risposta:
“Dei 160 milioni per Coutinho, 2,4 andranno all’Inter: equivalgono alla percentuale sulla futura rivendita pattuiti col Liverpool nel 2013.”
Con l’introito derivante dalla grande operazione si andrà a coprire parte dell’ingaggio di Joao Mario.
Se fosse tutto vero riderei.
Ahahahahah!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: