I puntini sulle Ing (analisi passionale delle intenzioni di Suning e di un mercato freddo)

Questo post non contiene verità assolute e non parte da posizioni solide e preconcette. Meglio chiarirlo da subito considerata l'aria che tira, che non è il sottile venticello della calunnia ma qualcosa di più, la somma di rabbia e insoddisfazione accumulate per troppi anni. Qui non troverete né le corbellerie di quelli che combattono i … Leggi tutto I puntini sulle Ing (analisi passionale delle intenzioni di Suning e di un mercato freddo)

In fondo son cinesi

In questi giorni gira in rete l’ultimo spot creato da Suning per promuovere il proprio marchio e la propria catena retail di elettronica. Al ritmo di una canzoncina sintetica in cui una voce canta la potenza di Suning nel mondo, gli attori (Javier Zanetti tra questi) in diversi luoghi della Cina e in alcuni di … Leggi tutto In fondo son cinesi

Il bue che ci chiama cornuti (la lunga estate della Gazzetta dello Sport e il bullismo del penultimo giorno)

Avete una vecchia Zia dal nome antico e quindi ormai esotico? Una cosa tipo Adelina, Evelina o Saffira? Va bene anche se non ce l'avete più ed è deceduta da poco. Anzi, va bene anche se la signora è mancata da tanto e se aveva un nome semplice e per nulla originale. Ora che l'ingrediente … Leggi tutto Il bue che ci chiama cornuti (la lunga estate della Gazzetta dello Sport e il bullismo del penultimo giorno)

Di VAR, sport, etica e sparizione delle api. La nostra intervista a Flavio Tranquillo, The Voice

Sono giorni complicati per chi racconta il calcio, inutile cercare di sottrarsi al dibattito che condizionerà tutta la stagione: pro o contro il/la VAR? Anche per noi che usiamo un tono leggero e scanzonato non c'è via di scampo, tocca schierarsi o almeno affidarsi a un parere nobile. Ci sono tanti telecronisti competenti e poi … Leggi tutto Di VAR, sport, etica e sparizione delle api. La nostra intervista a Flavio Tranquillo, The Voice

(Non solo) culo

Tra i primi 15 minuti della partita di Roma, giocati in discreta serenità e con un gol incredibilmente sbagliato (eh, chissà come sarebbe andata), e gli ultimi 25, contenenti il finale più orgasmatico degli ultimi tot mesi (forse anni), ci sono stati 50 minuti in cui la Maggica ha preso tre pali (tre pali belli … Leggi tutto (Non solo) culo

Settanta minuti in apnea, poi Icardi…

L'Inter conquista tre punti importantissimi al termine di una partita a dir poco sofferta, nella quale per 70' circa non era riuscita ad avere la meglio su una Roma decisamente migliore. Spalletti parte col classico 4-2-3-1 schierando Gagliardini al fianco di Vecino in mediana con l'avanzamento di Borja Valero nel ruolo di trequartista. Il tecnico … Leggi tutto Settanta minuti in apnea, poi Icardi…

5 vs 5 (cose buone e cose molto cattive su Roma – Inter)

5 cose buone, ottime sulla vittoria di ieri sera a Roma. 1. Mauro Icardi è un giocatore gigantesco, di un altro livello. Il fatto che sia rimasto all'Inter, il fatto che tenga a mantenere la fascia da Capitano, il fatto che abbia sopportato polemiche penose sulla sua vita privata e sull'inconsistenza professionale non era scontato. … Leggi tutto 5 vs 5 (cose buone e cose molto cattive su Roma – Inter)

Fenomenologia di Bobo Vieri (i miei 5 motivi per amare l’attaccante assoluto)

Non delle partite di footvolley, delle amicizie e delle interminabili giornate in spiaggia, non delle compagne meravigliose, delle magliette disgustose e dei videomessaggi senza costrutto (logico né grammaticale). Non parleremo del Christian Vieri che ha preso possesso del corpo di quell'altro, di quello forte a fine carriera. Chi se ne frega, lui si diverte così, basta decidere … Leggi tutto Fenomenologia di Bobo Vieri (i miei 5 motivi per amare l’attaccante assoluto)

Il maratoneta Vecino, che corre per due ed è sempre dove serve

Di Vincenzo Renzulli   Inter-Fiorentina è stata una partita con all'interno una moltitudine di eventi significativi: il ritorno di Pioli a San Siro, la prima vittoria in una gara ufficiale di Spalletti in nerazzurro, il rientro in grande stile di Icardi dopo l'estate trascorsa a rimettere in sesto i muscoli infortunati, la conferma di Perisic … Leggi tutto Il maratoneta Vecino, che corre per due ed è sempre dove serve

Fenomenologia del numero 7

Di Alice Nidasio e Cristiano Carriero   La solitudine dei numeri 7. Prima e dopo Luis Figo. In letteratura, il 7 è un numero carico di significati, così come nel calcio. Sette sono i Sacramenti, sette sono i peccati capitali, sette sono i giorni impiegati da Dio a generare il mondo. Sette era il numero … Leggi tutto Fenomenologia del numero 7