In fondo son cinesi

In questi giorni gira in rete l’ultimo spot creato da Suning per promuovere il proprio marchio e la propria catena retail di elettronica. Al ritmo di una canzoncina sintetica in cui una voce canta la potenza di Suning nel mondo, gli attori (Javier Zanetti tra questi) in diversi luoghi della Cina e in alcuni di... Continue Reading →

(Non solo) culo

Tra i primi 15 minuti della partita di Roma, giocati in discreta serenità e con un gol incredibilmente sbagliato (eh, chissà come sarebbe andata), e gli ultimi 25, contenenti il finale più orgasmatico degli ultimi tot mesi (forse anni), ci sono stati 50 minuti in cui la Maggica ha preso tre pali (tre pali belli... Continue Reading →

Settanta minuti in apnea, poi Icardi…

L'Inter conquista tre punti importantissimi al termine di una partita a dir poco sofferta, nella quale per 70' circa non era riuscita ad avere la meglio su una Roma decisamente migliore. Spalletti parte col classico 4-2-3-1 schierando Gagliardini al fianco di Vecino in mediana con l'avanzamento di Borja Valero nel ruolo di trequartista. Il tecnico... Continue Reading →

Fenomenologia di Bobo Vieri (i miei 5 motivi per amare l’attaccante assoluto)

Non delle partite di footvolley, delle amicizie e delle interminabili giornate in spiaggia, non delle compagne meravigliose, delle magliette disgustose e dei videomessaggi senza costrutto (logico né grammaticale). Non parleremo del Christian Vieri che ha preso possesso del corpo di quell'altro, di quello forte a fine carriera. Chi se ne frega, lui si diverte così, basta decidere... Continue Reading →