Editoriale

Lo strano caso di Davide Santon e Santon Davide

Quando José Mourinho li fece esordire contro la Roma in Coppa Italia pensammo di aver finalmente trovato un terzino degno di raccogliere l’eredità dei migliori. Davide Santon e Santon Davide venivano dal Ravenna e dopo tutta la trafila del settore giovanile si affacciarono alla prima squadra con grande personalità. Mourinho e Lippi li definirono un predestinato, Cristiano Ronaldo disse di essere rimasto impressionato dalle qualità tecniche e umane di Davide Santon e Santon Davide. Come Balotelli e più di Balotelli DS e SD incarnavano alla perfezione lo strapotere nerazzurro dell’epoca. Forti, tecnici, sicuri e giovanissimi. L’esordio in Nazionale, la leadership dell’Under 21 e molto carattere. Lippi si spinse oltre e disse che Davide Santon e Santon Davide gli ricordavano Paolo Maldini. La prima stagione fu eccellente, la seconda funestata da un brutto infortunio al ginocchio li costrinse a fare da spettatori al trionfale triplete.

Ma Davide Santon e Santon Davide non si persero d’animo e dopo un anno di alti e bassi e il prestito al Cesena non riuscirono a legare con Gasperini e presero la via dell’Inghilterra. Nel 2011 se ne andarono entrambi al Newcastle United, dove partirono alla grande e conquistarono la stima e l’amore dei tifosi dei magpies. Correvano e crossavano i Santon, Davide e Davide se la cavavano alla grande e forse in Inghilterra trovarono un ambiente migliore, più adatto a giocatori senza fronzoli come loro. Di certo trovarono l’amore, perché entrambi sposarono Chloe, con la quale vivono tuttora in armonia e senza gelosie. Davide Santon, Santon Davide e Chloe Sanderson. A gennaio del 2015 e contro la volontà di Chloe Roberto Mancini riuscì a riportare i Santon a Milano. Davide Santon e Santon Davide come nelle favole tornarono a casa per giocare di nuovo con la maglia che più amano, per la squadra che per loro è come una famiglia.

IMG_6895.JPG

Qualcosa però non funziona. I due continuano a giocare insieme ma qualcosa si spezza. Uno si infortuna spesso e l’altro no. Uno gioca e l’altro no. Davide Santon e Santon Davide sembrano sempre più due estranei e quando viene il momento di cederli l’Inter si ritrova in grande difficoltà. Perché mentre in nerazzurro uno gioca e viene considerato idoneo, l’altro non passa le visite mediche per nessuna delle squadre che di volta in volta lo richiedono. Proprio come in questi giorni, quando Frank De Boer dice che sta provando a sinistra Davide Santon mentre Santon Davide buca le visite mediche con Napoli e West Ham.

Perché i Santon sono due, vero? Solo in questo caso avrebbe senso una serie di eventi grotteschi come quelli che hanno vissuto negli ultimi mesi Davide Santon e Santon Davide

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...